L’impresa potrà utilizzare direttamente il credito d’imposta in compensazione in F24 in cinque quote annuali o, potrà cederlo a qualunque altro soggetto (imprese, banche, privati cittadini, eccetera).

Estratto dalla “Guida Superbonus 110%” dell’Agenzia delle entrate – Luglio 2020